Notte

Ho passato una bella serata, con una delle persone che tutti dovrebbero avere nella vita, gli amici quelli veri, di quelli che se li conti su tutta una mano, vuol dire che sei una delle persone più ricche del mondo. Di quelle che ti permettono di non nasconderti.
Ho preso la macchina per riaccompagnarla. Adoro guidare la notte, quando non devo preoccuparmi del traffico, quando i rumori sono pochi e la nebbia comincia a salire dai campi. C’è una mezza luna di sghimbescio che assomiglia a un sorriso, là fuori, in un cielo tersissimo e luminoso. É una di quelle notti in cui le stelle sono così chiare e vicine che le senti sulla pelle e nelle vene.
Si vede Orione, il guerriero con la spada; è curioso come ci raccontiamo che le stelle sono gialle come piccoli soli, quando sono argento e blu. Come occhi, come capelli.
È una notte per sentire, per pensare, coi sensi pronti e un libro prezioso (magari un’orma) sul comodino.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s