Non è mai la nostra ora

Il mancato riconoscimento delle relazioni omosessuali produce implicitamente una delegittimazione delle persone gay e lesbiche, che finiscono per trovarsi confinate in una zona grigia, a un livello di “cittadinanza minore“, che favorisce la svalutazione, il disprezzo e la discriminazione da parte della società, ma anche di se stessi. Come psichiatra, sono sicuro che un effetto collaterale positivo dell’approvazione di una buona legge sul riconoscimento delle unioni civili darebbe un drastico prosciugamento della palude, psicologica e sociale, in cui prolifera l’omofobia. Non è evidente come l’omofobia, compreso il fenomeno in crescita del bullismo omofobico, si alimenti anche del mancato riconoscimento di un pieno diritto di cittadinanza alle persone omosessuali?

V. Lingiardi, Citizen Gay, p.5 (grassetti miei).

Ho interrotto presto la lettura causa travaso di bile. L’autore sostiene quello che io (e molte altre persone come me) pensiamo, sentiamo da quando abbiamo coscienza. Bile perché penso a tutti quelli, compresi anche tanti ‘compagni’che si trincerano dietro i “non adesso, non è tempo, c’è la crisi”. Spiegatemi come le due cose siano correlate in maniera negativa.

Spiegatemi perché accantonate con un ‘si farà’ (da anni!) una legge ‘semplice’ e poco dispendiosa, trincerandovi dietro ai non possumus di turno.

La verità è che siete dei vigliacchi, la verità è che avete paura, paura di perdere consenso, paura di spaventare Mamma Chiesa. Oppure in fondo siete dei bigotti.

Mi fate schifo. Sì, mi fate schifo e non ho remore a dirlo.

Questi sono i momenti in cui guardo fuori dalla finestra e mi sento felice di essermene andata perché un paese che mi considera cittadina di serie B (ma con gli stessi doveri degli altri!) è una paese che non mi merita.

anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti.

 

Advertisements

One thought on “Non è mai la nostra ora

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s