Voci di neve

Ieri ha nevicato tanto per gli standard londinesi, così tanto che per ora il cielo è rimasto lattescente, come una tela grezza, e sembrava di stare in una di quelle palline souvenir. A me la neve piace giusto la domenica, possibilmente quando non ho appuntamenti e posso permettermi il lusso di non uscire di casa. Sarà che mi sembra solo un fenomeno atmosferici come un altro (a parte per le foto, dà un tocco forse più raffinato al bianco e nero).
Adoro come Margi, che odia ogni temperatura al di sotto dei venti gradi, impazzisca per la neve, tanto che ieri mi ha trascinata a passeggiare per ben due volte, insisteva a fare pallate e ci si è anche buttata dentro (ovviamente sempre in gonna). Amo la sua spontaneità, penso sia una delle sue qualità migliori, la sua capacità di emozionarsi per le piccole cose, come fanno i bambini, la voglia di sorridere tanto e spesso, di sorridere davvero. Ed è il dono più bello che mi potesse capitare, proprio a me che sono un labirinto a tinte scure.

E siccome questo post rischiava di diventare troppo sentimentale…ne ho le prove!!!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s