Propositi per il nuovo anno?

O forse riflessioni notturne un po’ sgangherate sarebbe un titolo migliore, ma meno attraente (forse dovrei dire catchy, per rimanere in tema di moda).

A volte vorrei avere meno interessi, o come dico spesso, passioni-ossessioni, perché raramente sono misurata e se qualcosa mi appassiona di avvero mi assorbe in maniera totale; però forse la mia esperienza sarebbe molto meno intensa se non mi lasciassi coinvolgere dalle mie onde, che poi, di solito, sono un po’ sempre le stesse: la politica, la musica. la fotografia, la lettura e, soprattutto, la scrittura.

Tutte creazioni futili, di cui il mondo fa certo a meno, ma delle quali so che non posso fare a meno io come persona. Ci sarà un motivo se compongo versi e scrivo narrazioni fin da quando ho imparato a scrivere. 

Ecco, il mio proposito per il nuovo anno è quello di smettere di cedere al ricatto di chi, con ironia (forse con invidia?) mi pungola, cercando di farmi vergognare delle mie prose e dei miei versi (come di tutto il resto). Raccontare -storie, idee o emozioni- non è un difetto né tantomeno una stigma. Se a qualcuno non piace, può sempre non leggere.

Vediamo se e quanto ce la farò a mantenere questa promessa che faccio a me stessa.

 

Advertisements

5 thoughts on “Propositi per il nuovo anno?

    • Eh, già. Per i colleghi (che si fanno gli affari miei…accidenti a noi classicisti che sappiamo troppe lingue!) è una bizzarra perdita di tempo, per altri ‘amici’ (?) è un vizio infantile, un po’ come prendere il ciuccio. Per anni ho cercato di tenere distinto l’io che scriveva dall’io che faceva altro, poi mi sono detta che era veramente troppa fatica mentale…col risultato di cui sopra >.<

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s