Chi di catena ferisce…

poi sarà costretto a leggere le risposte XD.

Ti pare che non raccolgo il simpatico meme (ri)postato dall’Ufficio Reclami?

1. Come scegli i libri da leggere? Ti fai influenzare dalle recensioni?
Almeno che le recensioni non siano di persone fidate (alcuni amici, blogger che seguo, mio padre), no, preferisco sbagliare da sola. Di solito scelgo in base al genere e all’argomento, almeno che l’autore non sia tra i miei preferiti.

 

2. Dove compri i libri: in libreria o online?

Di solito online, perché è più facile reperire i libri che voglio e perché ho fatto voto di non riempire la casa di libri cartacei (sigh, sob).
 
3. Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta?
Ho la scorta per le prossime vite mie, di mia moglie e di buona parte della famiglia (cane incluso).

 

4. Di solito quando  leggi?

In metropolitana o su qualsiasi mezzo pubblico, in fila, la sera prima di dormire, la mattina mentre faccio colazione…”appena posso” vale come risposta?

 

5. Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?
Date le ristrettezze finanziarie…sì (vergogna). Meno di 150 pagine ci penso intensamente e valuto a seconda del prezzo (150 pagine non mi durano un giorno).

6. Genere preferito?
Romanzo storico (come non si fosse capito…), ma se un libro è bello lo è indipendentemente dal genere (ma diciamo che non apprezzo troppo i gialli ed il fantasy).

 

7. Hai un autore preferito?

Molti. Spesso morti (Hugo, Catullo, Pasolini, Wilde, Woolf, Dante, Foscolo…), qualcuno vivo (Grossman, Mantel, Yehosua…). 

 

8. Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
Tutta colpa della Divina Commedia di Doré che mi leggeva mio padre come ninna nanna.

 
10. Presti libri?
Sì, ma solo a persone fidate.

 

11. I tuoi amici/familiari leggono?
Sì (credo che quella che legge meno sia moglie).

12. Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?
Dipende da quanti saggi/articoli accademici devo metterci in mezzo, se il libro mi piace di solito non dura più di una settimana.

 

13. Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?

Sì >.<

 

14. Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto quale sarebbe?

Aaaargh. Ok, vada per il cliché: I miserabili.

 

15. Perchè ti piace leggere?

Perché, è possibile il contrario?

 

16. Leggi libri in prestito (da amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?

In prestito, comprati, abbandonati…qui non facciamo differenze.

17. Qual è il libro che non sei mai riuscito a finire?
uh…se continua così Infinite Jest. Scherzi a parte, La filosofessa italiana (se non lo avete mai sentito nominare c’è una ragione).

 

18. Hai mai comprato un libro solo perché aveva una bella copertina, e cosa ti attrae nella copertina di un libro?

in realtà no…di solito ignoro le copertine, tranne quando sono particolarmente vistose: allora ignoro proprio il libro.

 

19. C’è una casa editrice che ami particolarmente, e perchè?
La Marsilio, perché mi ha avvicinato alla letteratura lesbica con dei gran bei libri; la Laterza per le ediioni dei classici della filosofia.

 
20. Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni “al sicuro” dentro casa?
Con me un libro non è mai al sicuro, ma è anche vero che non starà mai solo.

 

21. Qual è il libro che ti hanno regalato che hai gradito maggiormente?

Seminario sulla gioventù di Busi, il primo libro `da adulti’ che abbia letto: me lo regalò mio padre quando entrai in prima media.

 

22. Come scegli un libro da regalare?

Cerco di pensare ai gusti della persona che ne è destinataria.

 

23. La tua libreria è ordinata secondo un criterio, o tieni i libri in ordine sparso?

I libri `comuni’ miei e di mio padre sono in ordine alfabetico nello studio, la mia collezione personale è per indice tematico.

 

24. Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti?

C’è nota e nota. Se sono note di contenuto sì, se servono, per esempio, a spiegare dei termini o similia dipende. In un saggio cerco di leggerle sempre.

 

25. Leggi eventuali introduzioni, prefazioni e postfazioni dei libri o le salti?

Le leggo, ma solo dopo aver letto il libro.
Advertisements

One thought on “Chi di catena ferisce…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s